Henri Fantin Latour

Henri Fantin-Latout nasce a Grenoble il 14 gennaio 1836 da madre russa e padre francese, ritrattista e insegnante di disegno.

Dal 1853 comincia lavorare nello studio di Gustave Courbet e, lasciata la scuola, passa il suo tempo al Louvre copiando quadri di antichi. Ed è proprio li che conosce Edgar Degas, Edouard Manet e Berthe Morisot. A differenza dei realisti e degli impressionisti, al pittore non piace dipingere all’aperto così sceglie come soggetti temi letterari, nature morte e ritratti che potevano essere elaborati nel suo studio.

Le sue nature morte e i ritratti, resi con sfumature ovattate, incontrarono un vivo successo a Londra, dove Fantin-Latour soggiorna più volte invitato da James Whistler, che lo presenta nell’ambiente artistico inglese.

Nei suoi ultimi anni il pittore dedica molta attenzione alla litografia che aveva sperimentato già nel 1862, quando, in omaggio al compositore Richard Wagner, aveva illustrato la sua musica con litografie che erano state considerate troppo rivoluzionarie per il forte contrasto dei bianchi e dei neri.

Carica altre opere

Newsletter