Edvard Munch

Edvard Munch è uno dei più grandi artisti del XX secolo ed è considerato un esponente di spicco dell’arte espressionista; ha dipinto oltre 1.000 quadri, ci ha lasciato in eredità più di 4.000 disegni eppure tutti lo ricordano per quell’“Urlo”, diventato l’icona di una società atterrita e angosciata.

Nella sua ricerca nell’esprimere “le visioni più sottili dell’anima” Munch sviluppò la sua caratteristica forma espressiva. Esprimere emozioni forti e soggettive richiedeva un’altra forma espressiva rispetto a quella dei naturalisti. Nelle opere di Munch si mescolano realtà interiori ed esteriori in grandi superfici racchiude da contorni ben definiti. I motivi vengono stilizzati e astrattizzati in simboli per ogni emozione e stato d’animo. Munch elaborò nel corso della sua attività artistica una serie di simboli ricorrenti per rappresentare stati d’animo ed emozioni.

Carica altre opere

Newsletter